I nostri stili

IGA

Birra Alfina

Italian Grape Ale (abbreviato in IGA) è uno stile di birra aromatizzato con mosto d'uva. È una birra ad alta fermentazione, prodotta principalmente da birrifici artigianali italiani. È stata da poco riconosciuta ufficialmente come stile di birra ed inserita nella guida agli stili 2015 del Beer Judge Certification Program. Storia La prima birra con aggiunta di uva è stata prodotta nel 2006, ad opera del birrificio sardo Barley.  Nel 2014 lo stile viene codificato e scritto da Gianriccardo Corbo per essere sottomesso al BJCP lo stesso anno. Nel 2015, la IGA è stata inserita nella guida agli stili del BJCP, all'interno della Appendice...


Dubbel

Birra Alfina

STORIA: Difficile datarne le origini, così antiche da appartenere all’inizio delle produzioni birrarie monastiche. Le dubbel, la cui popolarità è diminuita (grossomodo a partire dagli anni Ottanta) per cedere il passo alle più modaiole e dorate tripel, sono di certo il simbolo di una tradizione millenaria.  Volendo individuare un simbolo dello stile di questa birra, è impossibile non citare Westmalle, che lanciò la sua dubbel ben prima della bionda sorella maggiore, cioè la Tripel, anche in questo caso con la regia di Hendrik Verlinden, l’ingegnere birrario in forza all’abbazia (1920). Pare che la ricetta sia rimasta pressoché invariata, salvo alcune...


Blanche

Birra Alfina

NOME DELLO STILE: BLANCHE  Storia Siamo nel tardo medioevo, in quell’area delimitata dalle vallate di Bruxelles a sud, di Mechelen a nord da Maastricht e Liegi (le Fiandre) a est, ovvero la culla oggi di alcune tra le birre di frumento (witbier in fiammingo) più note al mondo. In quest’area si trova Hoedgaarden, paesino a 30 km di Bruxelles cui è legata la storia dello stile, di certo la sua riscoperta. Qui la produzione si caratterizzava per il generoso utilizzo di frumento (oltre ad orzo, segale) e il fondamentale contributo delle spezie (coriandolo, buccia d’arancio) per incipriare il naso di questo nettare certamente più...


Blond ALE

Birra Alfina

Storia;  Le blond ale (o blonde) rappresentano, in sintesi, la risposta belga all’avvento delle lager tedesche. Sono state proprio le blond ale, o meglio l’evoluzione di questo stile, a porre l’accento sul luppolo, sdoganando talvolta il suo ruolo di attore principale. E se questo è il presente, nel recente passato si trovano testimonial noti per inquadrare meglio lo stile e le odierne variazioni sul tema. Sono gli anni ’70 e a Breedonk (nord di Bruxelles) Moortgat produce da tempo una belgian (strong, data la percentuale di alcol) ale ambrata. Non era ancora consuetudine ricorrere a malti chiari base (così detti perché utilizzati da soli o comunque predominanti nella ricetta) per ottenere...


American Amber Ale

Birra Alfina

NOME DELLO STILE: AMERICAN AMBER ALE Storia: moderno stile artigianale americano sviluppatosi come variazione della American Pale Ale. Questa birra era molto popolare nella California settentrionale (amante del luppolo) e nell’area nord-ovest del Pacifico, prima di diffondersi in tutta la nazione. Ora in alcuni stati è nota come Red Ale. Birra artigianale americana ambrata, luppolata e di media alcolicità con gusto di caramello. L’equilibrio può variare parecchio con alcune versioni che propendono verso il malto, mentre altre sono aggressivamente luppolate. Le versioni luppolate e amare non dovrebbero tuttavia avere gusti in contrapposizione col profilo caramellato del malto. AROMA: luppolo da basso...