notizie

I nostri nomi: Horta

Birra Alfina

Quale miglior nome per la nostra birra in stile BLANCHE se non quello della dea dell'agricoltura, venerata dal popolo che più rappresenta gli etruschi.

"Horta nella mitologia etrusca era la divinità dell'agricoltura, equivalente alla romana Cerere.

Era venerata in particolare dalla popolazione più umile e agricola, e veniva festeggiata nel mese di aprile". 
Infatti, proprio nel mese di Aprile abbiamo iniziato la produzione del nostro terzo stile, un mese molto particolare non solo per noi ma per il mondo intero, perché stiamo parlando di Aprile 2020.
In questi giorni flagellati dall'ormai famoso coronavirus abbiamo deciso, per esorcizzare il momento, di chiamare la nuova nata con il nome della Dea Etrusca che più rappresenta il lavoro dei nostri antenati e il lavoro che fa mangiare tutti noi, l'agricoltura. Horta vuole essere un ringraziamento tutte quelle persone che ogni giorno e in ogni condizione lavorano la terra, quelle persone arcigne ma allo stesso tempo gentilissime. Vogliamo pensare che la nostra BLANCHE nasca sotto la protezione delle forti braccia dei nostri antenati e della Dea che li rappresenta HORTA.
Speriamo di aver creato un prodotto che renda onore a tutti quelli che hanno cullato e curato L'altopiano dell'Alfina fino ad oggi e a tutti quelli che continueranno a farlo in futuro.
Buona HORTA e buona BirrAlfina a tutti

Articolo più vecchio